Cinzano - Cantina Stefano Rossotto “Il vino è la nostra tradizione”

di Angela Merolla

Ai confini con il Monferrato Astigiano si erge sulla collina torinese il comune di Cinzano e guarda il vicino capoluogo del Piemonte, mostrando la bellezza delle sue distese verdeggianti e l’austerità del Castello con la grande torre merlata.

Una piacevole passeggiata che s’inerpica sulla collina, mi conduce all’azienda vitivinicolaStefano Rossotto; la quiete del luogo e l’aria genuina di queste terre mi accolgono insieme a Matteo Rossotto, per conoscere la sua realtà, i suoi vini.

Vigneti che si estendono su circa 10 ettari, distribuiti in vari appezzamenti, dove asseconda l’esposizione e la composizione del terreno sono stati impiantati i vitigni che meglio riscontrano il proprio terroir d’elezione.

Freisa, Barbera, Bonarda, Malvasia, Cortese,uve che esprimono la territorialità, l’esperienza centenaria della famiglia Rossotto in un calice di vino, con unicità, forte personalità ed eleganza.

Vini genuinamente piemontesi, che raccontano, proprio ciò che Matteo mi ha trasmesso, ossia un sano lavoro di famiglia, una passione tramandata di padre in figlio, dove lui in qualità di Agrotecnico si occupa della vigna, il fratello Federico enologo della cantina e papà Stefano supporta ogni momento e tempo aziendale.

Una produzione che vede oltre 40.000 bottiglie annue, distribuite in varie tipologie.

Le uve Freisa sono quelle più articolate in azienda, dalla versione base, alla vivace fino a quella più strutturata e di spessore.

Particolarmente accattivante è il loro Spumante Brut Rosè “Marchesina”,appunto da uve Freisa, un Metodo Classico che prevede 36 mesi di sosta sui lieviti.

Si presenta di un bel rosato intenso, spuma fine e persistente. Il profumo riporta al lievito, alla crosta di pane fragrante, elegante arriva il fruttato di piccoli frutti rossi. Fresco, ritorna la palato la frutta apprezzata al naso e la piacevole quanto leggera tannicità di una bacca rossa quale la Freisa.

Stefano Rossotto, dove i vini hanno il sapore della tradizione.

Carca nel Sito
Sfoglia i contenuti
Iscriviti alla newsletter! Una volta al mese ti manderò dei contenuti nuovi oppure, di tanto in tanto, ti informerò di qualche nostra iniziativa . Portrai sempre cancellare la tua iscrizione seguendo i link.

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.