"Dolcemente rafano", la nuova creazione di Marzia Buzzanca

 

- di Cris Lozio

Oggi sul nostro Blog ospitiamo una delle pizzaiole più brave e raffinate del nostro Paese, la chef pizzaiola Marzia Buzzanca.

Maestra degli impasti a lievitazione naturale, predilige farcire le sue pizze capolavoro con ingredienti di qualità e soprattutto del territorio.
Le pizze di Marzia sono uniche e riconoscibili, una vera e propria firma che la identifica nello stereotipato panorama del mondo della pizza.

Marzia, tripolina di nascita, in giovane età si trasferisce con la famiglia in Abruzzo, questo la segnerà positivamente come la passione per la cucina trasmessa dal papà, cuoco e maggiordomo. Dal maestro Simone Padoan, completa la sua formazione professionale.

Attualmente Marzia Buzzanca lavora come chef pizzaiola e sommelier al WineBar Ristorante Hofstätter Garten, all'interno della Cantina di Termeno a Bolzano. Influenzate dal particolarissimo territorio altoadesino, le farciture delle sue pizze sono l'espressione dei tanti prodotti di eccellenza dove Marzia attinge con maestria e naturalezza, abbinandoli poi tra di loro e creando ad ogni fetta un mix di sapori da effetto "wow" come solo i grandi talentuosi riescono a fare.

La nuova pizza che ci propone oggi è la "Dolcemente rafano", un insieme di sapori dai toni dolci e piccanti.

-Marzia, con che tipo di farina prepari la pizza gourmet Dolcemente rafano?-

Preparo un impasto con farine semintegrali, in particolare uso Mulino Marino bio. È importante far lievitare questo impasto per almeno 24 ore per poi ottenere un disco di pasta digeribile e di ottima qualità, perché, solo partendo da una buona base, possiamo divertirci e creare una buona pizza.

-Quali sono gli ingredienti della farcitura?-

In questo caso ho scelto un topping fra il dolce e il piccante:
mozzarella
verza
caprino
prosciutto cotto
riduzione di Lagrein
una abbondante grattugiata di rafano fresco

Preparo prima la riduzione di Lagrein facendo bollire il vino con un cucchiaio di miele quando si è ridotto della metà tolgo dal fuoco e lascio raffreddare. Quindi prendo la verza e taglio a metà le foglie, affetto sottile il prosciutto cotto e sbuccio il rafano.

Metto in cottura la pizza con la mozzarella e nel frattempo spadello con olio e sale la verza. Una volta cotta la pizza sforno, taglio a fette e farcisco adagiando per prima la foglia di verza per poi aggiungere sopra una fetta di prosciutto cotto, con un cucchiaio faccio colare la riduzione di Lagrein, aggiungo un piccolo quadrato di caprino, grattugio abbondante rafano e finisco con un filo d’olio extravergine a giro. Ottengo così un topping succulento con un bel contrasto fra il dolce e piccante.

-Meravigliosa! Una pizza da gustare assolutamente, dobbiamo invitare i nostri amici a provare le tue pizze gourmet, ma anche la tua cucina abbinata ai grandi vini del Trentino Alto Adige e non solo, naturalmente consigliati da te.
Grazie Marzia è stato un piacere, a presto!-

----------------------------
Marzia Buzzanca
presso Hofstätter Garten, Rathausplatz/Piazza Municipio, 7 - Termeno (BZ)

Tel.: 0471 861187 - www.garten-hofstatter.com - info@garten-hofstatter.com

 

Carca nel Sito

Sfoglia i contenuti 

Iscriviti alla newsletter! Una volta al mese ti manderò dei contenuti nuovi oppure, di tanto in tanto, ti informerò di qualche nostra iniziativa . Portrai sempre cancellare la tua iscrizione seguendo i link.

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.