Il quadrifoglio e il suo nuovo progetto di pizza e cucina

- di Angela Merolla -

Montemiletto sorge sulla sommità che fa da spartiacque tra le valli del fiume Calore e del fiume Sabato, in piena Irpinia.

Il Quadrifoglio storico ristorante sulla strada che attraversa il paese, grazie all’entusiasmo di un team giovane, da pochi mesi ha cambiato veste.

I fratelli Giovanna e Vincenzo Centrella, lo hanno rilevato pianificando un restyling in parte strutturale, ma soprattutto riguardante la proposta ristorativa.

Un team nuovo, giovane e professionale, in perfetta armonia con l’idea di rilancio del locale dei fratelli Centrella, accoglie gli ospiti del Quadrifoglio, proponendo sia un menù di pizze che di piatti della cucina territoriale.

Il forno a legna è gestito dal pizzaiolo Pasquale Polcaro, che da impasti con farine 0 e 1, lievitati 36 ore, realizza pizze dai gusti classici, ma anche originali per abbinamenti e sapori.

“La Mantoppola” è una delle sue pizze più richieste, cotta nel forno a legna nel tegame,“dint o’ ruoto”, con ragù di polpetta irpina chiamata ”Mantoppola”e si completa con cacioricotta di Bagnoli, olio evo e basilico.

Sugo, questo, utilizzato anche in cucina per condire la pasta fresca. I fornelli del Quadrifoglio sono a cura dello chef Giuseppe Saraceno coadiuvato dal sous chef Davide Filadoro; la cucina, prettamente di terra, è espressa con piatti della tradizione locale a tratti innovativa. Le materie prime sono accuratamente selezionate sul territorio irpino, dai salumi ai formaggi, dalle carni alle verdure.

In sala Luigi Annicchiarico garantisce un servizio accorto e professionale.

L’innovazione è arrivata al Quadrifogliodi Montemiletto, con una ventata di freschezza che ha portato con sé qualità e sapori irpini.

Fotografie by Raffaele Nocera
Cerca nel Sito
Sfoglia i contenuti
Iscriviti alla newsletter! Una volta al mese ti manderò dei contenuti nuovi oppure, di tanto in tanto, ti informerò di qualche nostra iniziativa . Portrai sempre cancellare la tua iscrizione seguendo i link.

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.