Terme Manzi Hotel & spa

Per un’esperienza stellata

di Angela Merolla

Ischia, isola di origine vulcanica dal patrimonio idrotermale fra i più interessanti al mondo, dove ogni sorgente ha caratteristiche chimiche e chimico-fisiche particolari e differenti dalle altre.

A Casamicciola la sorgente di acque ipertermali del Gurgitello è adiacente all’elegante struttura del Terme Manzi Hotel & Spa sorta agli inizi del XIX secolo e oggi proprietà della famiglia Polito.

Una tra le più belle strutture dell’isola, il luogo dove godere di una vacanza di lusso in pieno relax tra piscina esterna, percorso termale, Spa e il verde degli spazi esterni, il tutto esaltato dai piatti serviti al Roof Garden Bouganville, il ristorante con terrazza Gli Ulivi e il gourmet stellato Il Mosaico.

Quest’ultimo, punta di diamante del Terme Manzi, raffinato si affaccia dall’elegante terrazza per pochi tavoli, nel cortile interno rigoglioso di piante e di elementi d’arte.

E’ lo chef Giovanni De Vivo, insignito della Stella Michelin, a creare i piatti per gli ospiti de Il Mosaico. Com’è nel suo stile, ogni piatto è espressione di ricercatezza, dove le materie prime di alta qualità, sono onorate nella loro essenza, lasciate inalterate nelle peculiarità anzi esaltate in un tripudio di armonie di sapori. Cromaticità e grande attenzione alla composizione del piatto è quanto si evince da ogni potata firmata De Vivo; ognuna un racconto diverso, nata da sempre nuove ispirazioni che uniscono origini e tradizioni, tecniche e creatività.

Lo chef De Vivo ha plasmato l’identità de Il Mosaico, lui, protagonista e sovrano in cucina, concede di vivere un’esperienza unica allo Chef Table, ossia al tavolo posto direttamente nella cucina de Il Mosaico, dove poter seguire la realizzazione dei piatti ordinati a stretto contatto con lo chef e il suo esperto staff, per poi degustarli nella massima eleganza di un servizio stellato.

Lo scorso mese il Terme Manzi ha ospitato presso la bellissima Terrazza Gli Ulivi la cena di chiusura della XVI edizione dell’Ischia Global Film & Music Fest; per l’occasione lo chef Giovanni De Vivo e il suo team di cucina hanno curato varie postazioni tra il verde degli ulivi, deliziando gli ospiti nazionali ed internazionali, con squisite pietanze riprese dalla cucina ischitana e campana in genere.

Hanno partecipato alla serata con alcuni dei loro vini in accompagnamento ai piatti dello chef, le Cantine Buonanno di Venticano in provincia di Avellino e Casula Vinaria di Campagna in provincia di Salerno.


Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.